Home > Film Muti > Dal Cinema Ritrovato: Cinefilia Ritrovata e il Cinema Muto parte 3

Dal Cinema Ritrovato: Cinefilia Ritrovata e il Cinema Muto parte 3

Penultimo appuntamento con il cinema muto di Cinefilia Ritrovata. Anche questa volta gli articoli sono tantissimi e ricchi di spunti interessanti. Partiamo con un articolo dedicato a Valetina Frascaroli, omaggiata dal Cinema Ritrovato con una sezione piuttosto ricca. Voliamo poi in Piazza Magiore dove il Progetto Keaton ha avuto inizio con la proiezione di due dei più celebri lavori dell’artista: Sherlock Jr e One Week. Una spruzzata di Leo McCarey e poi, per la prima volta, un assaggio di quanto accade nella sezione dedicata ai bambini. Alla fine non manca poi molto: nel prossimo appuntamento avremo il resoconto sulla parte armena, i Velle con due lungometraggi e soprattutto Rapsodia Satanica nella splendida cornice del Teatro Comunale. Gli articoli sono a cura di Yann Esvan, Edoardo Peretti, Laura Pascu, Denise Penna, Chiara Maraji Biasi, Stefano Careddu e Carolina Caterina Amabile. Buona lettura!

– Tutto su Valentina Frascaroli

Il Cinema Ritrovato ha dedicato un’intera sezione a una delle attrici italiane forse più sottovalutate del cinema muto: Valentina Frascaroli. In occasione dei sessant’anni dalla sua morte abbiamo avuto la possibilità di rivedere e approfondire la sua filmografia. Mentre le grandi dive si ponevano in una condizione di superiorità nei confronti del resto del mondo, la Frascaroli si mostra un’attrice poliedrica e attenta al suo pubblico. Alterna ruoli da protagonista ad altri secondari passando da film comici, che condivide il più delle volte con suo marito André Deed, a quelli drammatici. Proprio per questa sua caratteristica fu molto amata dal pubblico dell’epoca…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Keaton si sdoppia: da “One Week” a “Sherlock Jr.”

Dopo gli ultimi anni dedicati al restauro dei film di Charlie Chaplin, si giunge all’attesissima presentazione del lavoro di recupero che sarà compiuto sull’opera dell’altro grande autore di slapstick comedy del cinema muto: Buster Keaton. È forse la serata più attesa del Cinema Ritrovato 2015, Piazza Maggiore è come sempre affollata e l’orchestra è pronta ad accompagnare questa meravigliosa avventura visiva. Si parte con One week, cortometraggio di circa 25 minuti datato 1920…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Velle e de Chomón sotto la Luna

Serata in grande stile in piazzetta Pasolini, per la proiezione multipla con lanterna a carbone, la conclusiva per questa edizione del Cinema Ritrovato. Alla fotografia del primo lungometraggio Maurice Velle, figlio del celebre cineasta e mago prestigiatore Gaston Velle, elemento di punta per la Pathé negli anni ’10. Ed è proprio sotto l’effetto di una specie di magia che la proiezione è avvenuta: alla luce di una splendida luna piena, l’antico proiettore col suo delicato fumo azzurro, trasporta lo spettatore in un’atmosfera da sogno ormai perduta…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Bambini cinéphile: slapstick for kids

Il dipartimento educativo della Cineteca, Schermi e Lavagne, insieme all’Associazione Paper Moon ha organizzato ieri per i piccoli cinefili una giornata speciale dedicata alla comicità slapstick tra il 1910 e il 1916. Per il diletto del pubblico, le proiezioni sono state accompagnate dal vivo dal pianoforte di Lorenzo Agnifili. Pieni di entusiasmo, i bambini si sono goduti uno dei più belli cortometraggi degli inizi della carriera dell’amato Charlot, His new job, per la regia dello stesso Charlie Chaplin…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Analisi di “The Battles of Coronel and Falkland Islands”

Per la sezione Ritrovati e Restaurati è stato oggi presentato uno splendido documento storico dedicato a due delle battaglie navali più celebri della prima parte della Grande Guerra. The Battles of Coronel and Falkland Islands (1927) di Walter Summers non è un documentario, come spesso invece si legge, ma una ricostruzione storica molto fedele di quanto accaduto. La prima fase del film è dedicata alla sconfitta britannica avvenuta al largo di Coronel, in Cile, quando il 1 Novembre 1914 l’ammiraglio tedesco Mazimillian von Spee, grazie in particolare agli incrociatori corazzati Scharnhorst, Gneisenau e Leipzig, distrusse la HMS Monmouth and HMS Good Hope della Marina Britannica causando più di 1600 morti…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Tre film con Valentina Frascaroli

La sezione del Cinema Ritrovato dedicata a Valentina Frascaroli propone alcuni tra i numerosi lavori dell’attrice, figura poliedrica e diva del cinema muto. Giovedì 2 luglio sono stati presentati Sacrificata! (1910 di Oreste Mentasti), Gribouillette Dactylographe (1914 di André Deed) e Il delitto della piccina (1920 di Adelardo Fernández Arias). Gribouillette Dactylographe ci presenta Valentina Frascaroli nei panni in cui siamo più abituati a vederla, ovvero quelli comici…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Sguardi inediti su Buster Keaton

Anche quest’anno a giovanissimi aspiranti critici del futuro è stato richiesto di raccontare alcuni film del festival: “Uno dei progetti probabilmente più attesi del Cinema Ritrovato di quest’anno è stato quello su Buster Keaton e sulla visione di un suo cortometraggio e di un suo film…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Cinema a trucchi: piccoli cinefili crescono

Imparare il cinema e i suoi segreti divertendosi: questo l’obiettivo, tra gli altri, da parte del Cinema Ritrovato. Per raggiungerlo, Paper Moon Associazione, con il sostegno di Schermi e Lavagne, si dedica da anni all’ambito didattico-educativo della Cineteca di Bologna, realizzando numerosi progetti audiovisivi in collaborazione con scuole di tutti i cicli, dalle materne alle superiori, università e quant’altro. Ma i principali protagonisti sono sicuramente i bambini…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Le versioni di “The Despoiler” di Reginald Barker

The Despoiler di Reginald Barker è un film dalla storia molto interessante. Esce negli Stati Uniti nel 1915 edito dalla Triangle Motion Picture Company, fusione di tre altre case di produzione e che vedeva in prima fila Thomas H. Ince, autore del soggetto, David W. Griffith e Mack Sennet. La casa è nota per dare spazio a ottimi registi, come William S. Hart o in questo caso Reginald Barker e attori, i cui principali in The Despoiler sono Enid Markey e Frank Keenan. Nel 1917, in piena Grande Guerra, arriva in Francia dove subisce una trasformazione totale…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Donne protagoniste nella Bluebird Photoplay

Termina oggi la sezione dedicata alle produzioni della Bluebirds Photoplays, affiliata alla Universal Pictures, che tra il 1916 e il 1919 sfornò un numero molto alto di titoli. I film selezionati sono tutti conservati presso gli Archives Français du Film di Parigi. La caratteristica principale dei film prodotti da questa casa di produzione è quella di essere molto leggeri e godibili grazie anche ad una durata standard intorno ai sessanta minuti. Protagoniste sono sempre le donne, nei film presentati Carmel Myers, Edith Roberts ed Ella Hall. In linea generale si tratta di commedie sentimentali arricchite di componenti esotiche o inusuali…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Il gioco delle parti: “Mighty Like a Moose” e “The Awful Truth”

Se su The Awful Truth, una delle commedie più importanti e celebri degli anni trenta nonché uno degli archetipi della cosiddetta “screwball comedy”, si è giustamente già scritto e detto molto, meno conosciuto è Mighty Like a Moose, cortometraggio del 1923 dello stesso McCarey, la cui proiezione è stata associata proprio al film con Cary Grant e Irene Dunne. Scelta intelligente e significativa, perché il corto anticipa alcune tematiche fondamentali de L’orribile verità. Nella cornice di farsa slapstick, Mighty Like a Moose non è solo un film irresistibile e ricco di gags importanti (la finta rissa, per esempio), e non è solo una piccola dimostrazione di utilizzo comico degli spazi e degli ambienti: è anche una sorta di anticipazione di tematiche e caratteristiche della “screwball” che esploderà una decina di anni dopo…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Jacques Rancière: conferenza sul cinema

vedila su Cinefilia ritrovata

<

– Jean Douchet e Kevin Brownlow analizzano Keaton

vedila su Cinefilia ritrovata

<

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: