Home > Film Muti, U.S.A. > Tod Robbins – Freaks! (a cura di Alessandro Oliviero)

Tod Robbins – Freaks! (a cura di Alessandro Oliviero)

Sono sempre stato al fianco delle piccole case editrici che cercano di ritagliarsi uno spazio nel mondo della letteratura e sono molto felice di aprire una sezione dedicata ai libri più o meno inerenti al cinema muto.

Dopo una inspiegabile assenza finalmente anche noi italiani possiamo godere dei racconti di uno degli autori più interessanti del panorama mondiale, Clarence Aaron “Tod” Robbins (1888–1949). Se il suo nome non vi dice niente, pensate ad uno dei film più scandalosi del cinema, Freaks, e forse capirete  di chi sto parlando. Tod Robbins altri non è che lo scrittore della novella “Spurs” (1923) che avrebbe poi ispirato il regista Tod Browning per il suo tanto discusso Freaks (1933). Ma la collaborazione tra i due aveva già conosciuto un ampio successo con un altro racconto, The Unholy Three, che Browning girò sia in versione muta (1917) che in una sonora (1925), per altro unica pellicola sonora che Lon Chaney fece prima di morire per un cancro alla gola. Ma Robbins non è solo questo. Attraverso questi otto racconti ci si delinea la figura di uno scrittore pieno di spunti interessanti, capace di anticipare alcune storie e filoni che avrebbero avuto tanto successo in seguito. Tanto per fare un esempio leggendo The Bibulous Baby (Assenzio) del 1919, non si può non vedere un riferimento al celebre racconto di Fitzgerald “Il curioso caso di Benjamin Button” scritta per altro poco dopo, nel 1922. Negli altri racconti si mescolano elementi fantastici tra pirati, banshee e terribili vendette, dove a regnare è il misterioso e l’oscuro, con tinte che ricalcano a tratti quelle di Edgar Allan Poe.

Ecco gli otto racconti contenuti nella raccolta:

Crimson Flowers (Fiori Rossi, Fiori di Sangue) – 1919
Cock-Crow Inn (La Locanda) 1926
The Bibulous Baby (Assenzio) – 1919
Spurs (Freaks) – 1923
The Confession (La Confessione) – 1935
A Voice from Beyond (Il Tesoro Nascosto) – 1919
A Bit of Banshee (Un po’ Banshee) – 1924
Whimpus (Whimpus)- 1919

Le storie, di diversa lunghezza, nascondono sempre uno spunto interessante o una sorpresa, proprio per questo fare una recensione di ogni singolo racconto potrebbe essere controproducente, ma per farvi un’idea dello stille di Robbins vi invito a leggere gli estratti gentilmente messi a disposizione dalla casa editrice Ctrl Alt Write:

La Confessione – ricca confessione di un assassino perfetto…
Whimpus – a volte le storie più fantasiose si rivelano veritiere…

Freaks!, edito dalla casa editrice online Ctrl Alt Write, colma finalmente il vuoto editoriale riguardo Tod Robbins. Alessandro Oliviero ci regala una traduzione ben curata, così come la Biografia che attraverso numerosi aneddoti ci introduce al mondo dell’autore. Se avete amato Freaks e The Unholy Three non potete lasciarvi sfuggire a questa splendida occasione per toccare con mano gli scritti di Tod Robbins ad un prezzo, bisogna dirlo, molto vantaggioso (appena 3,99€).

Per ulteriori informazioni sulla casa editrice vi rimando nuovamente al blog.
Per maggiori informazioni sull’antologia e per acquistare il libro potete cliccare qui.

Non mi resta che sperare che anche gli altri racconti di Tod Robbins vengano pubblicati quanto prima in Italia e augurare a tutti una buona lettura!

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: