Home > Eventi, Film Muti > Dal Cinema Ritrovato: interventi su Cinefilia Ritrovata – parte 2

Dal Cinema Ritrovato: interventi su Cinefilia Ritrovata – parte 2

Mi scuso per il colpevole ritardo ma ripropongo il reblog degli articoli presenti su Cinefilia Ritrovata. Questa volta il lavoro è decisamente più succoso e riporta articolo molto interessanti come quello su The Lodger o l’anteprima del libro di Denis Lotti su un nuovo straordinario tassello sul personaggio di Emilio Ghione di cui abbiamo avuto modo di parlare su E Muto Fu per il suo indimenticabile personaggio di Za la mort.

<

– Questa sera ‘Riccioli d’oro’: The Lodger

I riccioli d’oro sono i protagonisti del secondo muto di Hitchcock, The Lodger, che il regista considerava il suo primo vero film. A sottolineare il ruolo delle belle chiome bionde ecco una simpatica didascalia che ci accompagna durante l’arco del film: To-night Golden Curls (questa sera “Riccioli d’oro”)…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Editoria e Cinema: Emilio Ghione, divo del muto italiano

Si inaugura al XXVII Festival del Cinema Ritrovato la sezione “Aperitivo con i libri” dedicata alle novità editoriali cinematografiche. Il primo incontro ospita Denis Lotti e Michele Canosa, che dialogano su Scritti sul cinematografo di Emilio Ghione (1925-1930)…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Sguardi inediti 2: Tra Chaplin e Ray

Questa volta (ieri) a inaugurare la serata in Piazza Maggiore è stato Serge Bromberg (Lobster Films) uno dei supervisori del restauro  dei cortometraggi di Chaplin ,che invitato sul palco dal direttore della Cineteca di Bologna (Gian Luca Farinelli), spiega il complesso percorso intrapreso per il restauro, che ha portato alla restituzione ottimale delle comiche Mutual…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– L’eterno amore di Elsa: Ma l’amor mio non muore!

La rassegna quotidiana Cento anni fa ci ha portati quest’oggi indietro nel tempo, riproponendo una serata tipo passata al Cinema Tivoli di Parigi. Per ricreare l’atmosfera dell’epoca, alla visione dei cortometraggi della prima parte si sono alternate esecuzioni a quattro mani per pianoforte di Maud Nelissen e Donald Sosin…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Spirali discendenti e il primo cameo di Hitch: Downhill

Dopo aver imparato a conoscere Ivor Novello ieri con The Lodger, lo ritroviamo anche oggi nel più complesso Downhill (1927), storia del declino inesorabile di un uomo di parola…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Hitch: The Ring!

ella quarta giornata dedicata ai muti di Hitch ci ritroviamo all’interno di un ring per assistere a intensi incontri di pugilato tra il giovane Jack ‘One-Round’ Sander e l’affermato Bob Corby. In palio c’è l’amore per la bella Mabel che sebbene sia teoricamente sposata con Jack non evita di flirtare con il campione del mondo Bob…

prosegue su Cinefilia ritrovata

<

– Sguardi inediti 8: Chaplin e Welles

Come di consueto anche nella terza serata del festival in Piazza Maggiore, un ospite ha introdotto il film in proiezione. Per  The Cure di Charles Chaplin è il premio Oscar Kevin Brownlow, regista conosciuto per la sua lunga carriera spesa in documentazione e restauro cinematografico. Grazie alla preziosa collaborazione di Kevin Brownlow e di David Gill , è stato possibile entrare nel backstage di The Cure ed esaminare la sua creazione con tutte le modifiche che Chaplin attuò…

prosegue su Cinefilia ritrovata

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: