Home > 1885-1909, 1910-1919, Film Muti, Francia, Gran Bretagna, Natale, Unione Sovietica e Russia > Cortometraggi per un Natale Muto – Parte 3

Cortometraggi per un Natale Muto – Parte 3

Ed eccoci giunti al penultimo capitolo del nostro progetto Natalizio. Partiremo dalla Russia per poi approdare nel Regno Unito ed infine in Francia.

– Ночь пе́ред Рождество́м (La Notte prima di Natale) – Władysław Starewicz (1913)

Il corto di cui sto per parlare è molto interessante perché è una bella storia raccontata prima della Rivoluzione del 1917. Il regista Władysław Starewicz è solitamente noto per i suoi splendidi lavori in  Live Action e Stop Motion che ebbe modo di sviluppare non solo in Russia, ma anche in Francia dove fuggì dopo poco dopo la Rivoluzione. Qui, in particolare a Fontenay-sous-Bois dove poi morì, diede vita alla maggior parte delle sue produzioni.

La Notte Prima di Natale è una storia tratta da un racconto di Nikolaj Gogol’. La vicenda è ambientata in una Stanitsa. La notte prima di Natale un demone (Ivan Mozzhukhin) fa visita alla strega  Solokha (Lidiya Tridenskaya). La storia dei loro scherzi si intreccia con quella del fabbro Vakula (Petr Lopukhin) e della bella Oksana (Olga Obolenskaya). Lui vorrebbe sposarla, ma lei pone come condizione quella di portarle le scarpe della Zarina. Vakula parte quindi alla ricerca del demone, che lo porterà volando fino alla dimora dello Zar. Qui farà richiesta di ricevere le calzature della Zarina per poter finalmente sposare la sua amata…

Un corto piuttosto divertente che si allontana dal classico muto post rivoluzionario per entrare in un ambito più fiabesco. Un modo anche per entrare in contatto con tradizioni differenti collegate ad un ambiente natalizio.

<<<<

<<<<

– Miracle de Noël – Anonimo (1912)

Questo piccolo corto anonimo rientra all’interno del filone “miracoli di Natale”. Una donna povera che da sola accudisce tre figli, nonostante viva di stenti non esita a dar da mangiare ad un vecchio barbuto alla ricerca di un tozzo di pane. A mezzanotte, andata alla messa di Natale, trova in terra un bambino che non esita a soccorrere. Tornata a casa e mostrato ai suoi figli il nuovo arrivato, ecco che il vecchio si rivela esere Gesù che con un miracolo premia la donna con agiatezza per lei e i bambini.

Seguendo la tipica morale fiabesca, coloro che fanno del bene in qualunque situazione, anche la più disagiata, verranno premiati nel migliore dei modi, e quale miglior occasione se non per Natale?

<<<<

<<<<

– Le Noël de Monsieur le Curé – Alice Guy Blaché (1906)

In questo breve e interessante corto, Alice Guy Blaché mette in scena un piccolo miracolo natalizio. Il parroco locale, infatti, è alla ricerca di fondi per mettere all’interno della sua chiesa un piccolo bambinello scolpito all’interno di una culla. Va quindi da una coppia di contadini che pur non avendo soldi gli offrono delle uova. Con pochi soldi ed un cesto di uova si reca quindi da un artista, che non si accontenta di quel poco che il parroco ha da offrire. La scena si sposta quindi nella parrocchia dove avviene un incredibile miracolo sotto agli occhi dei fedeli: due angeli appaiono con in mano un bambinello da esporre tra la religiosa soddisfazione di tutti.

<<<

<<<

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: