Tre documentari muti cecoslovacchi e…

In questo articolo faremo un viaggio dalla capitale Praga alle aree periferiche dell’attuale Repubblica Ceca e Slovacchia, grazie alla sensibilità di Svatopluk Innemann, che abbiamo imparato a conoscere nel corso di questo progetto, e di Karel Plicka. In fondo troverete un piccolo bonus sperimentale davvero interessante.

<

– Praga sotto le luci (Praha v záři světel) – Svatopluk Innemann (1928)

Innemann, con questo documentario, riesce a catturare una città in crescita dal punto di vista economico, in perenne movimento, piena di gente, macchine e negozi. In questa fiumana di persone e professioni, veniamo ogni tanto illuminati da splendide fotografie dei principali monumenti della città d’oro, che ieri come oggi lasciano senza parole. Continua a leggere