Archivio

Posts Tagged ‘George Albert Smith’

Ossessione salsicce

febbraio 1, 2016 Lascia un commento

21semalvCon il progetto fantascienza mi sono soffermato su diversi cortometraggi dedicati a dei fantastici generatori di salsiccia a manovella. Fortunatamente altri corti di questo tipo sono usciti fuori dal dimenticatotio. Quella delle salumerie meccanica era una vera e propria ossessione, dimostrazione che la voglia delle salsicce è sempre stata un must in tutte le epoche, probabilmente specie all’epoca quando il potere d’acquisto era mediamente più basso. Se qualcuno sognava la pietra filosfale, ecco quindi il Santo Graal degli amanti dell’insaccato. Signore e Signore, sono lieto di presentarvi le fantastiche salumerie meccaniche!

<

– Making Sausages – George Albert Smith (1897)

Questa di George Albert Smith è il primo remake conservato della serie “salumerie meccaniche”. Nel video vediamo quattro uomini alle prese con una macchina per salsicce a manovella. Peccato che le salsicce siano fatte con cani e gatti! Nello stesso anno uscì The sausages machine, il cui regista è ignoto, seguendo la scia di remake internazionali di cortometraggi francesi diventati celebri.

<

<

– Fun in a Butcher Shop – Anonimo (1901)

I cani sono i migliori amici dell’uomo? No! Meglio una salsiccia! Un tempo la comicità era differente e l’attenzione ai diritti degli animali molto meno considerata. In questa versione del 1901, alcuni padroni preferiscono di gran lungo mangiare piuttosto che dover sfamare i propri amici animali. Peccato che ci sia un disturbatore che non permette ai due gestori di fare il loro lavoro. Come fare a liberarsene? L’uomo viene gettato nella macchina, peccato che le salsicce di carne umana siano tutte da buttare.

<

<

Le Salumerie Meccaniche: Salsicce e Cinema Muto

maggio 12, 2014 1 commento

Abbiamo visto con il primo post dedicato al progetto agli inizi del progetto, come il primissimo muto fantascientifico fosse l’incredibile Charcuterie mécanique dei Fratelli Lumière (1985). Ma non si tratta affatto dell’unico cortometraggio dedicato alla macchina dei miei sogni. Nel 1897 un anonimo americano aveva girato The Sausage Machine, film purtroppo perduto che doveva ovviamente essere un semplice remake di quello originale. Stesso anno e ci ritroviamo con Making Sausages di George Albert Smith che portava anche in Gran Bretagna il mito delle salsicce. Entrambi i film sono purtroppo andati perduti ma ci consoliamo riproponendo l’originale.

<

<

Ma non era certo finità così! Siamo nel 1900 quando la grande regista Alice Guy mette in scena La Chapellerie et charcuterie mécanique, dove una macchina straordinaria produce simultaneamente sia cappelli che salumi di ogni tipo. Una vera innovazione tanto eccezionale da dover essere condivisa.

<

<

E non si sono fermati! Scherzando probabilmente con il nome del celebre Hot Dog, Edwin S. Porter produce un corto divertentissimo dal titolo Dog Factory (1904) in cui dei cani vengono messi in una macchina che li trasforma in succulente salsicce. Forse gli animalisti dei giorni nostri non apprezzerebbero questo video, ma assicuriamo che nessun animale è stato maltrattato per girare il film!

<

<

Dove ci porteranno le nostre amate salsicce? Siamo nel 1905 e James A. Williamson presenta il corto Sausages, che probabilmente trasportava il corto precedente dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna. Sono ovviamente solo supposizioni, che preferisco lasciare per parlare dell’ultimo e più divertente corto della rassegna. Abbiamo già parlato di Mutt & Jeff più di una volta, ecco il momento di pubblicare per la prima volta qualcosa che li riguardi. In questo video del 1926 dal titolo Dog Gone diretto da Bud Fisher, Mutt viene eletto giudice di un concorso per cani e per ottenere il premio spinge Jeff a vestirsi da cane. Scambiato per un cane vero, verrà preso da un Sausage Man che lo vorrà trasformare in una salsiccia. Come finirà? A voi la visione dell’ultimo esilerante corto di questa rassegna. Buona visione e…Buon Appetito!

<